logoat

                                                                                         

 

itenfrdeptrues

Rischio e copertura assicurativa

Il sanitario pubblico (ossia un dipendente del Servizio Sanitario Nazionale) ha la garanzia dell’assicurazione stipulata (obbligatoriamente) della struttura sanitaria. Ma tale assicurazione copre solo gli errori derivanti da colpa lieve del sanitario (quelli cioè in cui lo sbaglio o la svista è tutto sommato non tanto grave).

Pertanto si consiglia tutto il personale di :

VERIFICARE LA COPERTURA ASSICURATIVA PERSONALE

Ed anche che l’assicurazione preveda al minimo :

Polizza legale (facoltativa e che copre le spese del legale e dei consulenti)

  • Retroattività 2 anni per sinistri in ambito penale
  • Retroattività 5 anni per sinistri in ambito amministrativo
  • Libera scelta del legale per foro competente
  • Difesa penale
  • Difesa nei procedimenti instaurati avanti la Corte dei Conti
  • Difesa davanti all'Ordine Professionale

Polizza sanitaria Colpa Grave (obbligatoria)

  • Nessuno scoperto - nessuna franchigia
  • Retroattività 5 anni
  • Responsabilità Amministrativa Corte dei Conti
  • Rivalsa Azienda Sanitaria
  • Postuma per cessata attività attivabile a richiesta
  • Garanzia a favore degli eredi non disdettabile
  • Interventi di primo soccorso per motivi deontologici

Corsi base "Risk Management":

Il corso di formazione di base o di alfabetizzazione di livello 1, risponde all’obbligo di formazione aziendale stabilito dalla L. 24/17 al proprio personale sanitario, al fine di comprendere il nuovo  assetto normativo e gli aspetti di sicurezza e umanizzazione delle cure.

E’ un corso diverso dalle precedenti edizioni proprio in funzione del diverso quadro normativo, aggiornato anche alle nuove attribuzioni infermieristiche, ed al nuovo CCNL della dirigenza sanitaria che prevede 20 ore di formazione sull’area specifica del rischio clinico.

Aggiornato 05/2020