Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie

itenfrdeptrues

Chi è online

Abbiamo 138 visitatori online

Rassegna Stampa

Intervenuti in soli sei minuti dimostrando bravura, competenza e professionalità”

tusciaweb2018Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – A nome di tutta la mia famiglia, vorrei esprimere i più profondi ringraziamenti all’équipe del 118 e in particolare al dottor Roberto Rocco, intervenuti in soli sei minuti, venerdì scorso nella casa dei miei genitori, dimostrando per l’ennesima volta, ma credo sia ormai cosa nota, bravura, competenza, professionalità e amore verso il proprio lavoro e verso chi, in quei momenti, necessita di aiuto.

Grazie infinite.

Andrea Pagliari

 

 

 

Fonte Tuscia Web (Edizione 24-07-2018)

Max Biaggi, incidente in pista: trasportato in eliambulanza a Roma

elisocc biagiTanta paura, ma alla fine solo alcune costole rotte per Max Biaggi, sei volte campione del mondo, nelle categorie SuperBike e 250. All'ora del pranzo mentre si allenava sul circuito Sagittario di Latina ha avuto un incidente. La corsa in eliambulanza, l'arrivo in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale romano del San Camillo, gli accertamenti di rito, tra cui la Tac, hanno però stabilito che il campione se l'era cavata riportando «un trauma toracico importante». Solo a scopo precauzionale, come ha spiegato il direttore del pronto soccorso Emanuele Guglielmelli, nel pomeriggio è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva.

A mio padre hanno salvato la vita due angeli che lavorano al 118

 

Baraonda News

Una nostra lettrice, ci invia una lettera per ringraziare gli operatori sanitari del PIT di Ladispoli

Riceviamo e pubblichiamo:

Gentile Redazione, le scrivo  questa lettera per raccontarle una storia. Noi siamo abituati a scrivere quasi sempre per lamentarci di qualcosa che non funziona, a reclamare per inadempienze o misfatti, ad arrabbiarci per ingiustizie, questo però non è il mio caso, tutt’alto...

Anguillara: cade durante escursione al lago di Martignano, ciclista in codice rosso

elisoccE' successo al lago di Martignano, nel pressi di Anguillara. Sul luogo l'Ares ha inviato l'eliambulanza regionale Pegaso 21 di stanza a Roma. Incidente per un ciclista di 68 anni caduto durante un escursione al lago di Martignano. Nel percorrere la ripida discesa che porta al bellissimo specchio d'acqua nei pressi di Anguillara, uno uomo ha perso l'equilibrio cadendo in velocità. Nell'urto il 68enne ha riportato la frattura dell'anca ed altri traumi tali da rendere necessario l'intervento del 118, attivato subito dagli amici del ciclista.

Eliambulama sulla nave, bimba salvata di 2 anni è stata colpita da una grave crisi respiratoria

LA STORIA
eliambIl pilota dell'eliambulanza, con perizia e abilità, riesce ad atterrare all'ultimo piano del traghetto Moby, partito da Civitavecchia con destinazione Olbia. A bordo c'è una emergenza: una bambina di due anni ha una crisi respiratoria, rischia di morire se i medici non la  soccorrono e non la portano, nel più breve tempo possibile, in ospedale. Il problema è che il traghetto è già a cinquanta miglia dalla costa, troppe per potere pensare di tornare indietro. Ecco allora l'intervento dell'elicottero che recupera la bambina, fa salire anche la madre e poi vola verso l'ospedale Gemelli, dove la piccola viene affidata alle cure dei medici del pronto soccorso in codice rosso.

Comune Rieti e Ares 118 insieme col progetto lazio Cuore Sicuro.

Rieti
corr rietiAl Centro commerciale Perseo, sarà presentato alle 11.30 il progetto regionale "Lazio Cuore Sicuro" realizzato da Comune e l'Ares 118 per diffondere tra i cittadini la cutltura dell'emergenza sanitaria e alle tematiche della riarùmazione cardio-polmonare di base e della defibrillazione precoce. Undici defibrillatori sono stati dislocati a Palazzo Comunale, Terminillo, Centro Commerciale Carrefour viale Morroni, Centro Commerciale Perseo, Tigre via Paolessi Parco Il Coriandolo Madonna del Cuore, Tigre via Raccuini, Centro Commerciale L'Aliante Quattro Strade, Bar Jolly Villa Reatina, Teatro Vespasiano, La Fornace via Salaria 26.


Fonte Corriere di Rieti (Edizione 24-05-2017)

Sanità Ecco la nuova frontiera contro l'infarto:

dall'ambulanza del 118 l'elettrocardiogramma arriva direttamente all'ospedale specializzato.

telemedNel Lazio un'arma digitale in più nella lotta anti-infarto.
Si chiama «Telemed» il progetto per trasmettere l'elettrocardiogramma, direttamente dall'ambulanza del 118 che soccorre il cittadino, al più vicino ospedale attrezzato per affrontare una emergenza cardiologica. Così il malato potrà arrivare nel reparto più adeguato in tempi record, senza passare per il Pronto soccorso e sarà curato più velocemente. Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio, è stato attivato in via sperimentale negli ultimi mesi del 2016 nelle province di Latina e Viterbo e dal 1° gennaio di quest'anno è stato esteso in tutto il territorio regionale.

Incidenti, per strada è una battaglia In quattro mesi già ottomila feriti.

incidenteDa brividi il bilancio parziale del 2017 stilato dal 118. La metà delle vittime era in motocicletta, più di 250 i codici rossi. Il direttore del Servizio di emergenza sanitaria annuncia: «Presto sulle ambulanze ecografie e analisi del sangue» Cinquantasette feriti al giorno dall’inizio dell’anno in incidenti stradali. La Caporetto della viabilità romana, con casi gravi, da codice rosso, che in alcune circostanze hanno purtroppo portato al decesso dell’infortunato ricoverato in ospedale.

“Il 118 è arrivato in 5 minuti e ha salvato nostra figlia…”

tusciawebFabrica di Roma – Riceviamo e piubblichiamo – L’altra domenica a Fabrica di Roma, nostra figlia, ragazza di 15 anni con una delicata situazione di salute, si è sentita male.

Mentre la soccorrevamo, abbiamo chiamato il 118, spiegando che la situazione era abbastanza grave. In cinque minuti, è arrivata l’ambulanza e in altri 10 minuti è arrivato l’elicottero.

Volevamo ringraziare i sanitari accorsi in nostro aiuto velocemente, perché questo ha fatto sì che nostra figlia sia stata operata in urgenza al Bambin Gesù e le è stata salvata la vita… Grazie ancora.

Romina Buzi e Marco Mascarucci

Fonte Tusciaweb(Edizione 13-06-2017)

Rai 3 Puntata del 15/05/2017  Batticuore

Collaborazione di Greta Orsi

daeOgni anno in Italia ben sessantamila persone muoiono a causa di un arresto cardiocircolatorio. Eppure sarebbe possibile salvare delle vite, a patto di intervenire entro i primi cinque minuti. E’ fondamentale avere a portata di mano un defibrillatore, che insieme al massaggio cardiaco attiva la catena della sopravvivenza in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Ma se qualcuno dovesse sentirsi male in nostra presenza, potremmo anche noi semplici cittadini usare un defibrillatore per soccorrerlo? La risposta è sì, perché dal 2001 la defibrillazione precoce può essere effettuata anche da personale non sanitario.