Esempio di buona sanità, il caso del bimbo salvato al S. Scolastica

sanitaI genitori raccontano quei momenti drammatici e l'assistenza impeccabile del personale di Pronto Soccorso e 118. Ora pensano ad una raccolta fondi

ALBA SPENNATO
Cassino
Una storia a lieto fine per una coppia cli Cassino che la scorsa settimana ha vissuto giorni intenninabili temendo per le sorti del figlio di 8 anni. Il piccolo, a seguito di una caduta, che inizialmente sembrava banale, ha rischiato grosso. A salvarlo, prima di disporne il trasferimento in una struttura più attrezzata della Capitale, sono stati i medici del Pronto Soccorso di Cassino. I fatti risalgono al pomeriggio di martedì 25 ottobre 2016 quando i genitori sono giunti nel reparto di emergenza con il figlio che lamentava dolori alla testa.

 Sottoposto a tutti gli accertamenti, il personale sanitario in servizio ha immediatamente allertato l'elicottero, salvo poi decidere cli trasferirlo in ambulanza per sopraggiunte complicazione che avrebbero potuto compromettere la sua salute. E' stato trasferito con l'ambulanza del 118 al Policlinico Gemelli di Roma dove è rimasto ricoverato fino a due giorni fa. E' stato dimesso in buono stato di salute e finalmente parenti e amici possono tirare un sospiro di sollievo in attesa che torni alla sua vita di sempre. «Al Pronto Soccorso cli Cassino - spiegano i genitori - hanno compreso subito la gravità del caso. Nostro figlio è stato trattato con molta professionalità, ricevendo un'assistenza impeccabile. Anche nei nostri confronti sono stati comprensivi: eravamo terrorizzati. Per questo motivo intendiamo ringraziare sia il personale in servizio nel reparto cli emergenza del Santa Scolastica sia quello del 118. Senza di loro staremmo qui a raccontare un'altra storia. Non possiamo che ringraziareanche gli operatori sanitari del Gemelli per tutte le indagini svolte e le cure che il nostro bambino ha ricevuto». La coppia cassinate annuncia che sta organizzando una raccolta di fondi in occasione del Santo Natale da destinare ad un reparto specializzato nella cura dei bambini del policlinico Gemelli.

Fonte L'inchiesta (Edizione 02-11-2016)